MARTE VISTO DA CURIOSITY.

Com’è Marte visto da Curiosity? Il rover ha percorso a oggi 18 km all’interno del cratere Gale e mentre pubblico questo post, siamo al SOLl 1954. (Un SOL è il giorno marziano che corrisponde a: 24ore, 37 minuti, 23 secondi; molto simile al tempo di un giorno terrestre).

Trascrizione dell’audio del video:

Quando il rover Curiosity è salito su una cresta e il cielo si è schiarito durante l’inverno marziano, abbiamo avuto la possibilità di ammirare questo straordinario panorama.

Sono davvero contento di averlo fatto.

La il rover è all’interno del cratere Gale, un enorme bacino creatosi durante un’impatto circa 3,8 miliardi di anni fa.

Le montagne sul fondo appartengono al bordo settentrionale del cratere. Si alzano oltre un miglio rispetto all’attuale posizione di Curiosity.

Era così chiaro, quando abbiamo scattato questa immagine, che si può persino vedere una collina che non appartiene al cratere Gale e che si trova a 50 miglia di distanza! (nel video è indicato da una freccia bianca).

Si può vedere Peace Vallis, un canale che un tempo ospitava un fiume che scorre (nel video è indicato da una freccia bianca), come molti altri che formavano laghi all’interno del cratere di Gale.

Questa è anche la prima volta che possiamo guardare indietro e vedere ovunque siamo stati finora con la missione Curiosity, dallo sbarco su Marte nel 2012. Il percorso che abbiamo intrapreso è evidenziato in bianco.

Dopo l’atterraggio, siamo arrivati alla Baia di Yellowknife prima di svoltare a sud-ovest attraverso Darwin, Cooperstown e il Kimberley.

Il rover ha studiato la sabbia scura e soffiata dal vento a Namib Dune.

La Curiosity ha incontrato Murray Buttes, e controllato Ireson Hill; ha fatto una difficile traversata delle Dune di Bagnold prima di raggiungere la cresta dove si trova oggi e ha catturato questa vista incredibile.

Per aiutare i geologi, i colori dell’immagine sono bilanciati in bianco in modo che le rocce appaiano dello stesso colore delle stesse rocce sulla Terra.